Domus mediterranea

About This Project

Tema e obiettivo è ricercare avvalendosi di un approccio olistico, visto la complessita del problema, un nuovo modello insediativo per il mediterraneo, basato sulla partecipazione, cooperazione e socializzazione;  sull’uso razionale e sostenibile delle risorse e sulla cultura e tradizione locale. Il criterio è quello di favorire un modello di società urbana inclusiva in cui ogni singolo abitante è reso partecipe e responsabile di tutte le attività legate al vivere insieme dalla semplice gestione delle aree comuni, all’ampliamento della propria abitazione fino alla più complessa gestione delle risorse energetiche e ambientali. L’ubicazione presa come esempio per lo studio è una vasta porzione alla periferia sud di Zadar.  L’intervento si articola su più livelli complementari e su più aspetti dall’architettonico, all’agricolo, all’economico, all’ambientale, al sociale, partendo dal concetto di casa e di nucleo familiare per ampliarsi a quello di città e di società. Si trattano temi quali l’autoproduzione agricola ed energetica, il cooperativismo, il fenomeno dell’abusivismo edilizio e dell’autocostruzione, la standardizzazione, la modularità e la flessibilità edilizia, le tecniche e i materiali costruttivi, le tradizioni sociali e ambientali, la tipologia edilizia a patio, la bioedilizia, la casa passiva, le fonti energetiche rinnovabili ecc.  La ricerca non tralascia gli aspetti del vivere in un ambiente confortevole, moderno ed esteticamente appagante nonostante lo slancio verso l’inevitabile riduzione degli sprechi soprattutto di tipo energetico-ambientale. L’indagine risulta tutt’ora in corso.

Luogo

Zara (HR)

Stato

Ricerca

Date

Maggio 11, 2013

Category
Architettura, urban design
Tags
architettura, architettura sostenibile, urban design
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.